Settimana di Champions League per gli arbitri internazionali CAN 5 Alessandro Malfer e Nicola Manzione, impegnati nei main round di qualificazione della prestigiosa competizione per club.
Il turno intermedio di qualificazione della Champions League vede i team suddivisi in due macrogruppi: da una parte, le squadre che accederanno al “path A”, ovvero ad un sistema di qualificazione maggiormente premiante, con 3 squadre su 4 per ciascun girone ad accedere alla fase successiva, 16708e, dall’altra parte, i team qualificati dalle fasi preliminari, insieme alle squadre con un minor punteggio nel ranking UEFA, che affronteranno un diverso percorso, denominato “path B”, che prevede un’unica qualificata per ciascun girone.
Sia Alessandro Malfer che Nicola Manzione sono stati designati per dirigere le gare dei gironi che vedono la partecipazione dei team più blasonati.
In particolare, Malfer è in Lituania per il gruppo 3, mentre Manzione è in Ungheria per il gruppo 4.
Alessandro Malfer ha diretto nella giornata di ieri la partita tra il team ospitante del FK Vytis ed i kazaki dell’Ayat nel bel contesto della Jonava Arena. Il match ha visto la vittoria per 5 a 4 della squadra kazaka, rendendo l’impegno odierno del direttore di gara italiano – designato secondo arbitro per la sfida Vytis – Tyumen – determinante ai fini della qualificazione al turno successivo.
Anche Nicola Manzione è già sceso in campo nel pomeriggio di ieri per il match tra il blasonato team kazako del Kairat Almaty ed i russi del KPRF, gara terminata con il punteggio di 0 a 3, mentre oggi sarà impegnato nel big match tra gli spagnoli del El Pozo Murcia ed il Kairat Almaty.