La visita di Francesco Peroni

By 08/01/2019News

Sezione di Legnano. Nell’ambito delle visite programmate dall’AIA a inizio stagione, venerdì 16 novembre 2018 la sezione di Legnano ha avuto il piacere di incontrare Francesco Peroni della sez. di Città di Castello (PG), componente della Commissione Nazionale Calcio a 5. L’importanza di questa visita ha attirato la presenza alla nostra lezione tecnica del componente regionale al Calcio a 5 Onofrio Murgida e di alcuni colleghi arbitrfrenkyi di altre sezioni lombarde. Dopo una breve presentazione della Commissione Nazionale del Calcio a 5 guidata da Angelo Montesardi, il collega Francesco ha evidenziato la continua crescita del livello qualitativo nel calcio a 5, dove sono richieste preparazione e attitudini psico-fisiche professionali come nel calcio a undici, per quanto diverse nella loro specificità e, nota lieta, con un alto numero di presenze femminili nei ranghi nazionali. Il percorso della serata è continuato attraverso lo sviluppo della crescita arbitrale che comincia dagli errori (sono inclusi con la tessera arbitrale, evidenzia), gli obiettivi che ciascuno si propone e la volontà di migliorarsi, il non sentirsi mai vinti e mai arrivati. E poi i fondamentali di ogni arbitro che sono preparazione atletica, conoscenza regolamentare, affinamento tecnico e capacità di leggere le gare, serenità di comportamento. Gli aspetti trattati da Francesco sono comuni fra calcio a 5 e calcio a 11 e il percorso per arrivare ai massimi livelli nazionali è racchiuso in un pensiero del nostro Presidente Marcello Nicchi che Francesco ci mostra e che possiamo sintetizzare in “… ci vuole tanto sacrificio, tanto lavoro, un po’ di rabbia e anche pazienza”. Al termine un bell’applauso dei convenuti e il ringraziamento del presidente sezionale Giuseppe Lattuada a Francesco Peroni, che ha saputo destare sincero interesse al Calcio a 5 anche ai colleghi meno preparati in questa disciplina calcistica.