RTO con Luca Marconi della CAN 5.

By 10/04/2017Uncategorized

IMG_6510Sezione di Collegno

Venerdì 31 marzo si è tenuta presso l’Auditorium di Viale Radich a Grugliasco una splendida RTO della Sezione di Collegno con la presenza del graditissimo Ospite Luca Marconi della Sezione di Terni. Luca, attuale vice commissario della CAN 5, è stato presentato dal presidente Bruno Surace alla platea gremita: infatti erano presenti non solo gli Arbitri collegnesi, ma anche gli Arbitri facenti parte del CRA Piemonte e Valle d’Aosta Calcio a 5, il referente del CRA Gioacchino Annaloro, il coordinatore del Settore Tecnico Antonio Mazza, dirigenti di altre sezioni regionali, l’OA nazionale Nicola Zona e numerosi Arbitri Nazionali (l’Internazionale Claudia Perona, Rocco Morabito, Claudio Piana, Sara Lucia, Davide Iacovelli, Vincenzo Cammarano, Carlo Adilardi, Claudio Costa, Giovanni Uricchio, Stefano Pasquino, Roberto Di Fonzo, Roberto Scarafia e Andrea Basile).

Luca ha preso la parola presentando la Commissione Arbitri Nazionale 5, presieduta da Angelo Montesardi. L’Ospite ci ha poi mostrato alcuni video grazie ai quali abbiamo potuto capire cosa significhi Calcio a 5: una disciplina già affermata ma in continua evoluzione, uno sport veloce ed affascinante, con palazzetti pieni di spettatori che spesso si trovano ad un metro da noi Arbitri.

L’analisi di Luca si è poi spostata su un argomento trasversale tra Calcio a 5 e Calcio a 11, pur portandoci esempi-video tratti dal calcio a 5: la lettura della gara, cioè l’elemento primario della prestazione arbitrale. L’Arbitro deve infatti saper interpretare di volta in volta il livello tecnico e agonistico, adottare un’adeguata soglia di intervento, interpretare il contesto generale, rilevare elementi di disturbo, gestire lo stress, avere coraggio.

In seguito Luca ci ha mostrato un’interessante strumento: il portale dedicato a tutti gli Arbitri della CAN 5. Esso è importante sia per rimanere sempre aggiornati sulle novità, sul Regolamento e sugli eventi, sia affinchè la Commissione possa avere piena conoscenza dell’andamento degli Arbitri della CAN. E’ anche un ottima modalità di autoanalisi, in quanto ogni Arbitro della CAN 5 può visualizzare le proprie statistiche su svariati fronti: andamento dei risultati dei test atletici ai raduni, distribuzione dei falli e dei provvedimenti disciplinari durante la gara, voti delle partite allegati alle relazioni degli OA (altra importante scelta fatta dalla CAN 5.

Luca ha parlato poi di un argomento centrale nell’arbitraggio: l’Arbitro deve capire di volta in volta la PRIORITA’ di quel momento. Per esempio all’inizio del secondo tempo noi prima di fischiare controlleremo in primo luogo che ci sia il portiere e in un secondo momento che il calciatore che batte sia totalmente nella propria metà del terreno di gioco! Facendo entrambe le cose dimostreremo di curare i dettagli, ma se non considerassimo le priorità rischieremmo di iniziare il secondo tempo senza il portiere.

Luca ha concluso la riunione con un video motivazionale tratto dal film “Affrontando i giganti”. Un video che insegna a dare il proprio meglio, a non mollare mai nonostante la fatica e le difficoltà: solo così riusciremo a raggiungere i nostri obiettivi, anche in campo arbitrale. A tal proposito il nostro Ospite ci ha invitati, anche tramite una frase di Muhammad Alì, a focalizzare il nostro obiettivo con la profonda convinzione di poterlo raggiungere, non solo nell’interesse proprio, ma anche in quello comune: solo così saremo grandi Uomini/Donne e grandi Arbitri!

La piacevole e interessante riunione si è conclusa con i ringraziamenti e gli omaggi a Luca da parte del Presidente Bruno Surace e con i ringraziamenti da parte degli Arbitri della CAN 5, che hanno anche omaggiato Luca Marconi di una bellissima targhetta, donatagli dall’arbitro collegnese e “padrone di casa” Carlo Adilardi.

La serata si è conclusa con una divertente pizzata in compagnia e con una gigantesca torta dedicata al meraviglioso “Mondo” del Calcio a 5.

Grazie Luca!

IMG_6509IMG_6513